Alcuni investitori istituzionali prendono profitto mentre Bitcoin ritraccia

CoinShares ha notato significativi deflussi dai prodotti istituzionali la scorsa settimana, segnalando che alcune istituzioni hanno realizzato profitti in mezzo al recente pull-back di BTC.

Un nuovo rapporto del fornitore di fondi cripto CoinShares

Un nuovo rapporto del fornitore di fondi cripto CoinShares ha indicato che alcuni investitori istituzionali hanno realizzato profitti durante il recente consolidamento di BTC.

Il rapporto settimanale sui flussi di asset digitali di CoinShares identifica 85 milioni di dollari di deflussi dai prodotti istituzionali di criptovalute la scorsa settimana, affermando che i dati suggeriscono „alcuni investitori stanno continuando a prendere profitti dopo il forte apprezzamento del prezzo [di BTC]“.

Il rapporto ha notato l’aumento del dollaro statunitense (ponderato per il commercio), affermando che l’indice USD „è tipicamente inversamente correlato ai prezzi del Bitcoin Profit“, e potrebbe spiegare perché alcuni investitori stanno prendendo profitti ai livelli attuali.

L’azienda ha anche identificato modesti deflussi dai prodotti di investimento derivati da Ethereum, con 3 milioni di dollari che hanno lasciato i mercati.

Nonostante le prese di profitto, gli afflussi istituzionali rimangono forti, con 359 milioni di dollari investiti in prodotti di investimento cripto questa settimana. Le istituzioni sembrano ancora concentrate su BTC, con i prodotti Bitcoin che rappresentano solo l’1% dei flussi di capitale totali della settimana.

CoinShares nota che gli afflussi di criptovalute

CoinShares nota che gli afflussi di criptovalute sono tornati ai loro livelli pre-natalizi, dopo il calo del 97% su tre settimane visto dopo le vacanze. I volumi giornalieri sono attualmente più del 450% su base annua.

I prodotti istituzionali rappresentano attualmente il 6% del volume combinato di Bitcoin – dal 14% all’inizio del mese.

Molto è stato fatto ultimamente dei crescenti appetiti istituzionali per le criptovalute, con grandi aziende globali che hanno recentemente riempito le loro tesorerie con BTC.

Dopo aver ospitato più di 11 milioni di BTC di scambi di futures nel 2020, Chicago Mercantile Exchange ha annunciato il mese scorso che prevede di lanciare contratti futures di Ethereum regolati in contanti all’inizio di febbraio, in attesa di approvazione normativa.

Il 20 gennaio, Ninepoint Partners ha presentato il suo prospetto finale per un Bitcoin Trust approvato condizionatamente dalla Borsa di Toronto.

21. Januar 2021